Ave Regina Caelorum: per tutta l’estate al Santuario la mostra che racconta l’Incoronazione

Ave Regina Caelorum è il titolo di una esposizione allestita nella Sala dei Ricordi del Santuario per celebrare un anniversario importante: i 130 anni dall’Incoronazione della statua della Madonna della Guardia, avvenuta il 10 giugno 1894. In quella data, infatti, con grande solennità, l’arcivescovo Beato Tommaso Reggio incoronò la statua della Vergine a nome del Papa Leone XIII.

La mostra Ave Regina Caelorum, che ripercorre in diversi pannelli la storia e il ricordo di quella cerimonia, è visitabile al Santuario dal 14 giugno per tutta l’estate ed è stata curata dalla storica dell’arte Ilaria Brigati (grafica e fotocomposizione di Paola Marelli).

I primi pannelli raccontano la storia del Santuario; dal 29 agosto 1490, giorno dell’Apparizione della Madonna a Benedetto Pareto, passando attraverso la costruzione della primitiva cappella e quella della chiesa, fino all’edificazione, a metà Ottocento, di un nuovo Santuario.

L’esposizione prosegue raccontando l’incoronazione della statua della Madonna della Guardia, il 10 giugno 1894. Le foto d’epoca arricchiscono di emozioni la ricostruzione storica, puntuale e particolareggiata. Offrono una testimonianza della oceanica partecipazione del popolo: si stima infatti che trentamila persone fossero salite quel giorno sul Monte Figogna per rendere omaggio a Maria.

Nell’ultimo pannello si parla, invece, della diffusione del culto della Madonna della Guardia e della devozione che migliaia di persone, ogni giorno, Le offrono in tutto il mondo.

La curatrice Ilaria Brigati ringrazia per la collaborazione e il sostegno il Rettore del Santuario, Don Andrea Robotti, Grazia Di Natale dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Genova, Andrea Anfosso, Giuseppina Cereseto, Elisabetta Dellepiane e tutta la sua famiglia.