La volontà di lasciare ai piedi della Vergine un segno di riconoscenza per le grazie ricevute è antichissima. Alla Madonna della Guardia, nei secoli, sono stati portate decine di migliaia di ex voto. Oggetti semplici o preziosi, curiosi o comuni, voluminosi o piccoli, ma tutti importanti.

Entrando nella sala ex-voto del Santuario (ingresso dalla navata sinistra) ci si rende conto della grande varietà dei modi per esprimere questa riconoscenza.

C’è chi ringrazia Maria per essere scampato a una disgrazia o aver superato una malattia e lascia un oggetto simbolo: le stampelle, il casco da motociclista, il volante dell’auto incidentata, un referto medico,…

C’è chi esprime la sua gratitudine con un ex voto d’argento: il classico cuore o altre parti anatomiche guarite dalla malattia (braccia, gambe, teste, occhi, mani e anche organi interni).