Cappella 1^ apparizione - Santuario della Guardia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cappella 1^ apparizione

Il Santuario > Visita al Santuario

La primitiva cappella è un edificio molto modesto, a pianta rettangolare, lungo circa metri 3 e largo circa metri 4.

Il pavimento mostra ancora le tracce del vecchio pavimento, la copertura è costituita da un semplice tetto di legno a capanna.

Nella parete di fondo della costruzione è ricavata una nicchia nella quale è stata recentemente posta una antica statuetta, molto importante nella storia del Santuario. Si tratta infatti della prima effige marmorea della Madonna della Guardia. È una statuetta di marmo alta 40 centimetri, che era stata donata da Laura Ghersi, una nipote di Bartolomeo.

Probabilmente si trattava di una statuetta più antica, forse posta nel giardino dei Ghersi, sul basamento della quale è stato scolpito il nome della donatrice e l'anno della donazione: 1530. Nel 1800, pensando di dare maggiore rilievo ed importanza al luogo, alla primitiva cappella è stata aggiunta una costruzione a pianta quadrata nella quale è stato costruito un altare marmoreo sovrastato da una statua della Madonna del 1632, opera di uno scultore ignoto.

Originariamente il gruppo era costituito dalla sola Madonna con il Bambino, solo nel 1850 fu aggiunta la statua marmorea di Benedetto Pareto.
Nel 2000 è stata aggiunta davanti al cancello che delimita la cappella una statua bronzea del Santo Luigi Orione, opera dello scultore Pietro di Milano , a ricordo di una notte passata, proprio in quel punto, in preghiera.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu